Come per le altre discipline, anche il ballo richiede di una calzatura adeguata; anzi, in questo caso ci azzardiamo a dire che è fondamentale possedere un paio di scarpe da ballo che si adattino perfettamente al vostro piede, poichè, insieme alle gambe, è l’asse principale di ogni movimento. 

Inoltre, esiste una questione meramente estetica alla base dell’acquisto, infatti in competizioni, professionali e non, è usanza far sfoggio di un vestuario vistoso e sfarzoso scarpe comprese, evidentemente.  Il nostro consiglio è di comprarne un paio che faciliti i vostri movimenti, la realizzazione delle figure e appropriato per il locale, l’ambiente o l’occasione.

Alla fine, la funzione principale da compiere è proteggere le caviglie e i piedi, mentre si ottengono massime prestazioni, comfort e un corretto scivolamento, evitando l’affaticamento di gambe e piedi sui diversi tipi di palchi, pavimenti e piste.

Le scarpe da ballo sono quindi un elemento primordiale per approcciarsi a tale disciplina.

Le migliori scarpe da ballo (Raccomandazioni e consigli):

La prima cosa che dovremmo prendere in considerazione per scegliere le migliori scarpe da ballo è fare una rapida ricerca sul mercato attuale, chiederci quali scarpe compra la gente, considerare perché comprare un prodotto piuttosto che un altro, è proprio così che scriviamo i nostri articoli, basandoci sulle prime 3 scarpe scelte dal pubblico.

Scarpe da ballo latino americano

Ogni marca di scarpe esprime una visione propria della danza. Quando compriamo una marca di scarpe stiamo parlando di una cifra considerevole, esistono senz’altro le buone offerte e alcuni sconti inediti, ma sono casi rari e isolati. A continuazione vi presentiamo le migliori marche di scarpe da ballo latino che consideriamo più adatte al mondo della bachata, salsa, kizomba e zouk. I designer spagnoli, tedeschi o portoghesi fanno di queste scarpe una meraviglia per i nostri piedi.

scarpe da ballo latino

Scarpe da ballo liscio

Queste scarpe sono appositamente progettate per muoversi facilmente sulla pista ed evitare lesioni alle ginocchia e ad alle articolazioni. Questo tipo di infortuni è molto comune nel ballo da sala quando non si indossano le scarpe giuste, di solito a causa di una presa insufficiente o eccessiva sul pavimento.

scarpe da ballo liscio

Scarpe da punta

Trovare la vostra punta perfetta è molto complicato. Ci sono ballerini che nel corso della loro carriera hanno provato molti modelli e marche diverse e non sono mai riusciti a trovare la loro punta ideale. Scegliere la giusta punta fin dall’inizio influenzerà il vostro rendimento nelle performance e marcherà la vostra evoluzione. C’è una punta giusta per ognuno a seconda del livello, forza e progressione fisica di ogni piede.

Scarpe da punta

Scarpe da swing

Tenete presente che la questione della calzatura è molto importante, più di quanto vi possa sembrare a prima vista. Ecco perché, proprio come ogni atleta, si ha bisogno delle scarpe giuste per praticare una disciplina artistica e lo swing non fa eccezione. 

Chiunque lo pratichi è consapevole che, oltre a una danza, è un esercizio di grande intensità, per questo è importante indossare scarpe che oltre ad essere comode, vi diano sicurezza e supportino il piede nella maniera corretta.

Guida all’acquisto: cosa c’è da sapere sulle scarpe da ballo?

Per scegliere delle buone scarpe da ballo bisogna considerare i 3 elementi esposti in seguito.

Altezza delle scarpe 

Soprattutto per le ragazze, se non sono molto abituate a portare i tacchi, la prima cosa da tenere a mente è che gli inizi nella danza dovrebbero essere con tacchi bassi e uno spessore medio, per una maggior comodità nei movimenti, guadagnare stabilità nei giri, e un minor affaticamento delle caviglie e dei polpacci.

Per quanto riguarda il numero, dipende da ogni ragazza, dalla sua comodità e soprattutto dal tipo di ballo.

Per esempio, per i ritmi latini, il tacco medio utilizzato è di circa 5-8 centimetri. Se avete già l’esperienza e l’abitudine di indossare tacchi, potete iniziare con un tacco di 6 cm.

Un consiglio importante per evitare un eccessivo affaticamento è che, quando si balla, si dovrebbe stare in relevé, per il quale si intende la mezza punta, facendo in modo che il tallone non poggi sempre sul pavimento, ma solo per il tempo necessario.

scarpe da danza

Comunque, il miglior consiglio per scegliere la scarpa da ballo che meglio si adatta alla vostra fisionomia, stile e livello lo riceverete dai commessi dei negozi specializzati in scarpe da ballo. Sono persone con un’ampia esperienza nel settore e vi sapranno guidare nella scelta più adatta.

Materiale 

Questo fattore detta la durabilità, la resistenza e il prezzo della calzatura. Il materiale è sicuramente uno degli elementi che più incide nel valore delle scarpe. A continuazione, vi presentiamo i due gruppi principali di materiali in cui si suddividono.

Materiali naturali: se volete una scarpa che duri a lungo, dovete assicurarvi che sia 100% in pelle, o almeno che ne abbia una percentuale elevata nella composizione, poiché il cuoio o qualsiasi altro tipo di pelle è molto resistente al deterioro, anche se sarà inevitabilmente più costoso.

Materiali sintetici: a differenza dei naturali, non garantiscono la durata, presentano sicuramente prezzi più economici e nel caso le scarpe avessero una bassa frequenza di utilizzo, saranno la vostra miglior opzione, mentre se le userete spesso vedrete che cederanno presto, perdendo la forma del vostro piede, e dovrete acquistarne un altro paio.

Design 

Anche se, in quanto al design, ognuno ha i suoi gusti esistono alcune linee guida da considerare.

Per l’uomo, una scarpa chiusa con un tacco largo è l’ideale. Per la donna, ci sono molte opzioni.

La cosa più importante, in ogni caso, è che le diverse parti del piede come le caviglie, i talloni e i polpacci siano protetti, garantendo movimenti sicuri ed agili.

Flessibilità

Quando si balla, è molto importante che la scarpa goda di una certa flessibilità. Per fare giri veloci su se stessa e rapidi cambi di tempo, una ballerina deve avere una scarpa da ballo che la segua in tutti i movimenti, creando una sincronia e una dinamica uniche, che calzi come un guanto.

scarpa da ballo

Vi è mai capitato di uscire a ballare con le vostre scarpe abituali e di avere una sensazione di rigidezza ai piedi impedendovi di fare piroette e ballare in tutta libertà? Questo perché le vostre scarpe non sono abbastanza flessibili.

Suola in cuoio

La suola di una buona scarpa da ballo è trattata al cromo con un prodotto speciale. Questo fa sì che la scarpa freni quando necessario, ma la fa scivolare quando ne si ha bisogno. Non tutte le calzature da ballo presentano questo materiale nella suola.

In questo caso, a differenza dei materiali per i quali si può scegliere indistintamente tra sintetici e in pelle, consigliamo vivamente di acquistare un paio di scarpe con suola in cuoio. 

Tacco rinforzato

Il tacco speciale che presenta il marchio Go Salera è stato appositamente ideato per garantire una maggior resistenza. È costituito da una spirale in metallo che proporziona più equilibrio.

Quanto durano le scarpe da ballo?

Normalmente, questo tipo di calzatura tende ad accumulare molta sporcizia sulla suola, perché è continuamente in contatto con il pavimento. Pertanto, se volete conservarle nella maniera corretta, dovrete, per prima cosa, pulirle bene, anche per questioni igieniche.

Prima di pulire e riporre le scarpe, devono essere ben arieggiate. Dopo averle pulite e spazzolate, il luogo ideale per conservarle è uno spazio ombroso senza contatto con la luce diretta del sole, senza umidità per evitare di alterare la qualità dei materiali.

Un altro consiglio importante è che le nostre scarpe non si usino per altre attività, in modo da evitarne il deterioro.

Quindi, la durata di una scarpa da ballo dipende molto da quanto e come la si usa. Con il tempo, vedrete che i materiali cederanno, si consumeranno e, a quel punto, dovrete scegliere se ripararla cambiando la suola, il tacco ecc. o comprarne un paio nuovo.

Dove comprare le migliori scarpe da ballo?

Vogliamo condividere con voi che se volete acquistare un nuovo paio di scarpe, i mercato si apre in un’ampia gamma di offerte variegate in modelli e prezzi.

Potete comprare delle scarpe da ballo economiche, costose, semplici o con sfarzose e ricche in ornamenti, sia online che nel negozio specializzato più vicino a voi.

Questo articolo può essere acquistato nei negozi di scarpe e nei negozi specializzati in vestiti e accessori per la danza. Tuttavia, si può anche trovare una grande selezione di questo tipo di prodotti vegani su Amazon.

Ma ora è il vostro turno, svelateci nei commenti del post qual’è la marca di scarpe da ballo migliore per voi in termini di qualità, prezzo e comfort. Aiuterete molte altre persone nel loro acquisto.

Come indossare le scarpe da ballo

Un complemento fondamentale nella danza sono le scarpe giuste, queste vanno a seconda dello stile di musica che su cui ci si esibisce. Tuttavia, a volte ci dimentichiamo come conservarle e mantenerle, in modo da presentare un aspetto impeccabile in ogni performance. Se avete dei dubbi a questo proposito, prendetevi un breve momento per rivedere le nostre raccomandazioni, potrebbero essere utili per mantenerle come nuovi.

Arieggiare il paio di scarpe

È normale che dobbiate usare le scarpe da ballo per una performance, ma molto probabilmente le userete anche durante le prove. La cosa migliore da fare è cambiarsi le scarpe una volta finite le prove, per assicurarvi che non vi si annidino funghi o altri batteri.

È di fondamentale importanza lasciarle arieggiare per un paio d’ore dopo l’esercitazione, in modo che qualsiasi residuo di umidità evapori, evitando completamente qualsiasi tipo di proliferazione così come odori indesiderati.

Trasportare le scarpe con cura

I segni sulle scarpe da ballo non sono sempre causa delle varie prove ed esercitazioni, potrebbero essere danneggiate anche quando le si trasporta senza accortezza. 

Per evitare questi spiacevoli inconvenienti, potete ricorrere a un involucro rigido come quello di una scatola di cartone , ma se non disponete di una potete usare una borsa di tela, purchè cerchiate sempre di proteggerle, anche se solo con un panno, in modo che l’attrito tra le scarpe non dia luogo a graffi difficili da rimuovere. 

Tenere le suole pulite

Come già detto in precedenza, nella suola di queste scarpe tende ad accumularsi molta polvere sotto forma di placche che possono indurirsi. Se si ha un gran accumulo di polvere, ne andrà della prestazione della calzatura che risulterà scivolosa.

Per evitare possibili infortuni, si consiglia di rimuovere questo sporco dopo ogni uso. Lo si può fare facilmente con una spazzola speciale con setole sottili che, strofinata contro la suola, riesce a rimuovere gli strati formati, conservando le caratteristiche che rendono la scarpa da ballo in questione comoda.

Questo dovrebbe essere fatto soprattutto nei modelli che hanno suole in pelle scamosciata, poiché la polvere tende ad aderire ancora più facilmente. Per farlo correttamente, bisogna sempre spazzolare la pelle nella direzione della sua crescita. Questo affinché non perda l’aderenza con il pavimento quando lo si usa .

Pulire accuratamente la superficie

Per la parte superiore delle vostre scarpe, se sono in pelle, cercate di pulirle nel modo tradizionale. Tuttavia, se sono verniciate, un panno leggermente umido sarà sufficiente. Per quelle in tessuto, un buon metodo è quello di non permettere allo sporco di accumularsi e di usare salviette umide senza pelucchi ogni volta che le usate. 

Vi piacerebbe scoprire altre raccomandazioni sulle migliori scarpe per praticare i tuoi sport preferiti?

Non perdetevi gli ultimi articoli su Scarpasportiva.com!