Al giorno d’oggi, l’uso di diverse attrezzature per il nuoto aiuta i nuotatori a migliorare la loro tecnica e ad avere sessioni di allenamento molto più arricchite.

Le pinne da nuoto sono abbastanza conosciute, anche se è vero che quelle usate per le immersioni o lo snorkeling sono più note. Quelle utilizzate per il nuoto sono adattate a questa disciplina, il che le rende più efficaci per migliorare la vostra tecnica di nuoto.

Ci sono diversi tipi di pinne che potete usare nelle vostre sessioni di allenamento. Ecco i migliori modelli tra cui scegliere quando le acquistate per le vostre sessioni di allenamento.

Le 7 migliori pinne da nuoto del 2022

Le pinne da nuoto sono un accessorio molto popolare. Sono utilizzate per aumentare la velocità e la forza delle gambe. Sono anche usate per migliorare la resistenza durante il nuoto o le immersioni. Pertanto, sono uno strumento efficace per ottenere prestazioni migliori e aumentare il vostro livello personale.

Sul mercato potete trovare diversi tipi di pinne da bagno. Ci sono diverse marche, design, modelli, dimensioni e prezzi. Vogliamo aiutarvi a trovare le migliori pinne per le vostre esigenze. Per farlo, vi presentiamo questo articolo. Qui conoscerete i criteri e le caratteristiche che chiariranno tutti i vostri dubbi. Cominciamo!

1. Arena Powerfin

​​

Una delle pinne più funzionali del popolare marchio Arena. Si possono trovare in 4 colori diversi e in varie dimensioni. Il design del marchio assicura che la trasmissione della forza sia efficace. In questo modo, si ottiene una pinneggiata piacevole e progressiva per il nuotatore.

Grazie alla sua lama corta, è un accessorio ideale per il nuoto in piscina e sulla riva. Anche in zone rocciose, grazie alla sua grande mobilità. Durante la fabbricazione della pinna, sono stati utilizzati materiali derivati dal polipropilene. Questo crea resistenza al salnitro, al cloro e all’ozono. Siamo sicuri che vi piacerà nuotare con questo accessorio.

2. Cressi Swim Light

​​

Sono fatte di silicone in un design ergonomico e leggero che rende le pinne una coppia facile da usare per muoversi sott’acqua.

Sono raccomandate per gli allenamenti di nuoto, dove ogni calcio sarà efficace per spingervi più velocemente e rafforzare i muscoli delle gambe.

Le pinne hanno un design corto specifico per l’uso in piscina, quindi possono sembrare un po’ rigide ma sono altrettanto efficaci per l’allenamento.

L’involucro di gomma del piede si adatta comodamente e il dimensionamento è accurato. Sono anche ben rifinite e i materiali utilizzati sono durevoli.

3. Speedo BioFuse

​​

La loro forma permette di migliorare il sistema di propulsione e di aumentare la forza delle gambe in modo da potersi concentrare sulla tecnica del calcio e della corsa.

Sono perfette per l’uso in diversi stili di nuoto mantenendo il tallone, la caviglia e il piede in una posizione idonea che riduce il rischio di lesioni.

Sono raccomandate per i nuotatori meno esperti perché possono essere pesanti, rendendo l’allenamento più efficace e di maggiore intensità e la parte migliore è che ci si abitua facilmente ad usarle.

Speedo ha una storia di produzione di accessori per il nuoto caratterizzata da prodotti di qualità a ottimi prezzi.

4. SEAC Team

​​

Sono noti per avere uno dei migliori rapporti performance-sforzo grazie al loro design allungato e strutturato che chiude completamente i piedi e con un leggero movimento si avrà un buon impulso a nuotare.

Sono ideali per lo snorkeling, per perfezionare il vostro calcio o migliorare la vostra postura. Realizzate in poliestere e plastica PVC, sono leggere e facili da usare con una lama ergonomica e una vestibilità comoda per il piede.

La coppia è di qualità, ha un buon prezzo e potete scegliere tra tre colori disponibili per soddisfare il vostro stile.

5. Finis Adult Z2

​​

È a lama corta, per una sessione di nuoto che richiede calci rapidi e potenti, utili nell’incremento della forza e nell’allenamento cardiovascolare.

Il design include un separatore di fluidi che facilita il passaggio del piede attraverso l’acqua richiedendo meno sforzo, quindi, grazie alla loro gomma naturale, sentirete le pinne morbide e sicure e vi aiuteranno a facilitare il calcio.

Indossando la taglia giusta, non saranno d’intralcio e non causeranno sfregamenti o danni ai vostri piedi. Il rapporto qualità-prezzo è buono, quindi vale la pena investirci.

6. Aqua Speed Inox

​​

La sua pinna media e il design a punta libera daranno precisione al vostro calcio e miglioreranno il vostro equilibrio, rafforzando allo stesso tempo i vostri muscoli.

Sono fatte interamente di silicone flessibile antiallergico e si adattano perfettamente al piede. Si usano per trattamenti di riabilitazione, nuoto rigenerativo, immersioni o nuoto ordinario. Con esse sperimenterete un altro livello di pinne, non sono pesanti o leggere e si adattano bene all’acqua con ogni movimento.

La loro forza è il comfort che offrono, e sono disponibili in taglie per adolescenti e adulti, così come in 14 colori con disegni accattivanti tra cui troverete il vostro preferito.

7. Mares Aquazone

​​

Il marchio Mares Hermes è specializzato in attrezzature sportive. Offre pinne con proprietà medie ad un prezzo basso. Il prodotto è disponibile in due colori (blu e giallo) e ha una costruzione in Tecralene per prestazioni uniche. Ha una tasca in rete per adattarsi al piede ed è disponibile in diverse misure.

Anche se hanno un prezzo basso, sono tra le pinne più popolari sul mercato. Sono ideali per il nuoto grazie al loro design e alla lunghezza della lama. Siete appena entrati nel mondo del nuoto e volete migliorare le vostre prestazioni? Allora questo è l’accessorio ideale per voi. Sono anche utili sia in piscina che in acque libere.

Tipi di pinne da nuoto

Per il nuoto ci sono fondamentalmente due tipi di pinne, corte e lunghe. 

Pinne corte da nuoto

Sono meno conosciute, ma senza dubbio migliori per gli atleti d’élite e per gli allenamenti più specializzati. Questo perché combinano il meglio dei due mondi: resistenza e velocità.

Avere un’estensione più corta permette al nuotatore di avere un ritmo di calcio efficiente, ma con uno sforzo leggermente più elevato. E, poiché non danno tanta spinta, non sono spesso usate come aiuto in mare.

Le pinne corte tendono anche ad essere più rigide con i canali d’acqua essendo aerodinamiche e potenti nel lavoro simultaneo di velocità e tecnica.

Il loro equivalente per le mani sono le racchette da nuoto e insieme possono rendere una sessione di nuoto un forte allenamento con acido lattico e rafforzamento piuttosto che un allenamento cardio.

Pinne lunghe da nuoto

La lunghezza complessiva della parte estensibile e flessibile è la parte più importante del modello. Al giorno d’oggi, le più popolari sono le pinne lunghe proprio grazie alla loro popolarità nell’accompagnare gli sport acquatici ricreativi come le immersioni subacquee o lo snorkeling.

Ma hanno anche il loro posto e la loro funzione nella piscina. Per i nuotatori più inesperti o meno professionali, le pinne possono essere utilizzate come complemento. Più le pinne sono lunghe, più resistenza creeranno nell’acqua e quindi più sforzo dovrete fare per muoverle.

Quel movimento sarà un calcio più lento ma anche più potente e muscolare.

Aggiungete un materiale più rigido e la spinta dovrà essere maggiore. Tuttavia, non siate tentati di comprare un paio di pinne troppo rigide o non sarete in grado di muovervi naturalmente con il vostro piede.

Monopinne

Sono più specializzate per un tipo speciale di calcio: il calcio a farfalla o delfino, quel movimento ondeggiante con le gambe unite che ricorda il nuoto di una sirena.

La monopinna è una grande tavola ovale tagliata a metà che simula le pinne posteriori del pesce. Questo modello non permette ai piedi di divaricarsi e lavora per rendere il calcio subacqueo più potente, più veloce e con più libertà di movimento.

Le pinne in questo stile sono di solito costruite in carbonio e funzionano per l’apnea, una disciplina in cui si nuota sott’acqua con il solo movimento continuo delle gambe.

Quali pinne da bagno comprare: corte o lunghe?

Per scegliere tra pinne corte o lunghe, dovete pensare a cosa volete migliorare e poi basare il vostro acquisto su questo.

Come regola generale, per un livello principiante sarebbe più consigliabile acquistare pinne corte, dato che influiscono sul nuoto in misura minore.

Quando sarete più esperti con il nuoto, potrete usare le pinne lunghe, che creeranno un maggiore sforzo per le vostre gambe, rendendo l’allenamento molto più efficace.

Consigli per scegliere le pinne da nuoto (Guida all’acquisto)

Attacco del piede

È essenziale che rimangano attaccate ai piedi durante il nuoto. Ci sono modelli con cinghie, ma i migliori sono quelli che si adattano semplicemente al piede quando vengono inseriti, adattandosi completamente alla misura del nuotatore.

La calzatura deve essere naturale, non può essere forzata.

C’è anche la possibilità di acquistare protezioni per i piedi per uso acquatico, fatte di materiali come lattice o silicone e che aiutano ad evitare fattori spiacevoli come lo sfregamento quando vengono usate in lunghe sessioni di allenamento.

Dimensione

Dovrebbe essere esattamente della misura necessaria, né più grande né più piccola.

Si è osservato che durante l’allenamento o le competizioni il piede può aumentare di dimensione, variando un po’ a causa dello sforzo a cui è sottoposto. 

Per questo motivo, è meglio che siano leggermente più grandi e non di una misura troppo stretta. 

Lunghezza

Come abbiamo detto all’inizio, a seconda della vostra abilità ed esperienza e dello scopo che vi date, dovrete scegliere tra pinne corte e lunghe. Se scegliete le pinne lunghe, ricordate che andrete più veloci e con meno calci coprirete più metri, ma avrete bisogno di più forza e il calcio non sarà così naturale.

Per lavorare sulla tecnica dei calci, invece, scegliete delle pinne corte.

Durezza

Dipende dal materiale, alcune pinne sono più rigide e altre sono fatte di materiali più morbidi.

È meglio scegliere pinne che non siano molto rigide per evitare possibili lesioni.

Uso e benefici delle pinne da nuoto

Qualunque sia il vostro livello o se avete bisogno di pinne lunghe o corte, potrete comunque trarre beneficio dall’utilizzo di un paio di pinne nella vostra routine di allenamento. Insieme ad altri accessori come un orologio da nuoto per stimare tempo, distanza e velocità; guanti da nuoto; cuffia e occhialini per proteggervi, potrete avere una performance migliore aumentando la vostra energia ed efficienza nel vostro sport preferito.

È vero che alcuni detrattori sostengono che l’uso delle pinne promuove un movimento innaturale e ingannevole per il nuotatore, tuttavia è anche vero che questo movimento migliora la condizione delle gambe mentre ci si muove in acqua e che si riceve anche un beneficio cardiovascolare che favorisce la salute.

Con un paio di queste pinne, migliorerete la vostra tecnica di nuoto e la postura del corpo, aumenterete la flessibilità delle caviglie, ottimizzerete le vostre articolazioni e metterete fine a tecniche di nuoto fallimentari. Quindi tutto ciò che vi serve è il giusto paio di pinne per aiutarvi a diventare nuotatori efficienti e di successo.

Come curare le pinne da nuoto?

  • Poiché il materiale tende a cedere un po’, è meglio optare per una vestibilità ferma, ma non troppo stretta, altrimenti si deformeranno.
  • Per evitare strappi o stiramenti eccessivi, è meglio non tirare troppo la zona della caviglia quando si indossano o si tolgono.
  • Non usatele per camminare, ma posizionatele sul bordo della piscina in modo che la punta non venga danneggiata da un utilizzo inadatto.
  • Gli effetti dei prodotti chimici artificiali della piscina e del sale marino possono consumare il materiale più velocemente e causarne il danneggiamento. È quindi una buona idea comprare un prodotto di cura speciale per mantenerle morbide.
  • Vi consigliamo anche di asciugare le vostre pinne il prima possibile dopo l’uso. Usate un asciugamano e non tenetele indosso.

Ti piacerebbe scoprire altre raccomandazioni sulle migliori scarpe per praticare i tuoi sport preferiti?

Non perderti gli ultimi articoli su il nostro sitio web da racomandazione e consigli sulle migliori scarpe sportive!