I surfisti di alcuni decenni fa si sarebbero messi le mani nei capelli se avessero visto l’evoluzione dell’abbigliamento da surf odierno come tute e calzature in neoprene. Se state pensando di praticare surf in acque molto fredde, in inverno o su spiagge particolarmente rocciose, vi consigliamo di acquistare un paio di scarpe da surf. 

Articoli similari:

Mentre molte persone indossano le infradito sia per la piscina che per la spiaggia, invece, per praticare in assoluto comfort e sicurezza questo sport estremo, le scarpette da surf rappresentano un bonus aggiunto. Sono come dei calzini spessi, molto aderenti, che si indossano ai piedi per evitare di subire lesioni su rocce e coralli. Inoltre, mantengono i piedi caldi, allo stesso modo di una muta, solo che invece di rivestire il corpo, ricoprono i piedi. 

Immagine
Qualità-Prezzo
Mares Dive Boot Equator 2 Novo - Scarpe per sport acquatici, misura 43 EU / taglia 10, colore: Nero
Bestseller
ONEILL WETSUITS Coral Adulti Mute in Neoprene Scarpe Stivali Reef thermonuclear Nero Size: 11
Raccomandato
Hyperflex Amp 5 mm Split Toe Boot, Uomo, Black
Modello
Mares Dive Boot Equator 2 Novo - Scarpe per sport acquatici, misura 43 EU / taglia 10, colore: Nero
ONEILL WETSUITS Coral Adulti Mute in Neoprene Scarpe Stivali Reef thermonuclear Nero Size: 11
Hyperflex Amp 5 mm Split Toe Boot, Uomo, Black
Qualità-Prezzo
Immagine
Mares Dive Boot Equator 2 Novo - Scarpe per sport acquatici, misura 43 EU / taglia 10, colore: Nero
Modello
Mares Dive Boot Equator 2 Novo - Scarpe per sport acquatici, misura 43 EU / taglia 10, colore: Nero
Offerta
Bestseller
Immagine
ONEILL WETSUITS Coral Adulti Mute in Neoprene Scarpe Stivali Reef thermonuclear Nero Size: 11
Modello
ONEILL WETSUITS Coral Adulti Mute in Neoprene Scarpe Stivali Reef thermonuclear Nero Size: 11
Offerta
Raccomandato
Immagine
Hyperflex Amp 5 mm Split Toe Boot, Uomo, Black
Modello
Hyperflex Amp 5 mm Split Toe Boot, Uomo, Black
Offerta

Inoltre, le scarpe progettate per il surf forniscono stabilità, poiché il materiale della suola impedisce lo scivolamento, al trattarsi di uno sport acquatico esiste un elevato rischio di cadere, perciò le caratteristiche antiscivolo sono di primaria importanza.

Quali sono le migliori scarpe da surf sul mercato?

1. O’Neill Superfreak Tropical 

O’Neill Superfreak Tropical surf

Acquista su Amazon

Il Superfreak Tropical Split Toe Boot è una scarpetta da surf incredibile ed economica, perfetta per le acque con correnti calde e i climi caldi in generale.

Nelle temperature tropicali l’acqua può risultare eccessivamente calda. Per questo motivo, avrete bisogno di scarpette sottili che possano far fronte al calore generato dai vostri piedi. Hanno uno spessore di 2 mm, perfetto per queste temperature. 

Gli stivaletti O’Neill Wetsuits Mens Superfreak Tropical pesano circa 300 grammi ciascuno. Questo è molto meno di qualsiasi altro stivaletto da surf. Sono così leggeri che sembra di non averli nemmeno addosso. 

Con i fori di drenaggio laterali, l’acqua defluisce rapidamente ed efficacemente. Inoltre, essendo fatti di neoprene, forniscono flessibilità e isolamento. 

Per riassumere, il Tropical Superfreak è ideale per i climi tropicali e l’acqua calda. Non devono essere usati in acqua fredda. 

2. Mares Equator

scarpe immersione Mares Equator 

Acquista su Amazon

Mares è un’azienda specializzata in prodotti per l’immersione. La sua tecnologia ed ingegneria non si concentra solo sulle immersioni ma anche su altri sport acquatici come il surf. La passione di quest’azienda per il mondo marino rende i loro prodotti unici e molto mirati, infatti tutti gli articoli fabbricati sono progettati per godersi l’acqua in un modo unico e indimenticabile.

Queste scarpette da surf o sub sono ideali per le acque calde e temperate, perché hanno uno spessore di 2 mm. Realizzate in nylon e neoprene presentano suole in gomma vulcanizzata che forniscono isolamento dall’acqua e proteggono i vostri piedi. Con queste scarpe da surf si può camminare tranquillamente sulla sabbia calda, su sassi o su rocce appuntite senza paura di farsi male. 

I materiali con cui sono fabbricate garantiscono a queste scarpe una struttura leggera che si asciuga molto velocemente e assorbe meno acqua. 

A differenza di altri modelli, queste scarpe presentano cuciture, evitando così la filtrazione dell’acqua. Hanno un’altezza di 5 cm per proteggere il più possibile la caviglia. La suola in questione è ideale per qualsiasi tipo di superficie e previene le cadute su qualsiasi terreno scivoloso. 

3. Hyperflex AMP 2

Hyperflex AMP 2 stivaletti

Acquista su Amazon

Il marchio Hyperflex Wetsuits, focalizzato sulla fabbricazione di mute, ha sempre cercato di offrire le migliori mute e scarpette da surf a prezzi accessibili e competitivi. 

Uno dei loro migliori prodotti sono gli Hyperflex AMP 2 mm Reef Boot, con una composizione semplice, ma efficace. Sono perfetti sia per i climi caldi che per quelli freddi

Gli Hyperflex AMP 2 mm Reef Boot sono fabbricati in neoprene durevole di alta qualità che fornisce calore e comfort, ma anche un’alta resistenza all’usura. Sono impermeabili e progettati per tenere l’acqua fuori dalla calzatura in ogni momento. 

Resistente, caldo, comodo e flessibile per facilitare le manovre di surf. Hyperflex utilizza la suola Diamond-Skin per queste scarpe da surf. Questa tecnologia fornisce una trazione e una presa stabile, senza perdere allo stesso tempo la sensazione della tavola da surf. 

Le cuciture perfette e l’allacciatura regolabile rendono questi stivaletti da surf la calzatura perfetta, con una vestibilità incredibile per i vostri piedi.   

4. O’neill wetsuits Reactor 2

O'neill wetsuits Reactor 2 scarpette

Acquista su Amazon

Senza alcun dubbio, vi interesserà conoscere questo modello di scarpette da surf, poiché è tra i più apprezzati sul mercato. Il colore è disponibile in 6 tonalità diverse, con la linea di stivali O’Neill che vi impressionerà dal momento in cui li avrete sotto i vostri occhi per il suo design ricercato e sofisticato.

Sono a punta tonda, con uno spessore di 2 mm e leggere, con un doppio strato di schiuma fluida.

I numeri vanno dal 37 al 48, ma non seguono il sistema di taglie europee, perciò vale la pena concentrarsi sul sistema di equivalenza se non si vogliono avere problemi quando si sceglie il numero in questione.

Le recensioni affermano che si tratta di scarpette da surf di alta qualità, utilizzabili sia in acque rocciose che su barche o in altre condizioni più estreme, evitando impatti e sfregamenti di vario tipo. La calzatura è comoda con una buona traspirabilità. La suola ha una buona presa e non è molto spessa.

Tutto sommato, un prodotto più che meritevole.

5. Aqualung Superzip Ergo Elite

scarpe Aqualung Superzip Ergo Elite

Acquista su Amazon

Il surf in acque molto fredde richiede scarpette in neoprene con uno spessore maggiore ai 3 mm. Gli stivaletti più spessi sono perfetti per mantenere i piedi caldi quando l’acqua fredda diventa insopportabile.

Aqualung Superzip Ergo Elite ha uno spessore di 5mm per mantenere e incamerare meglio il calore dei vostri piedi. Aqua Lung è un’azienda fondata nel 1943 e specializzata in attrezzature per subacquei e surfisti. 

La sua soletta ergonomica elimina l’acqua in eccesso all’interno. Come risultato, i vostri piedi rimangono caldi durante l’attività praticata. La suola esterna è in gomma vulcanizzata. L’intero dello stivale in neoprene è saldato da quattro cuciture. Due sulla zona anteriore e due sui talloni. Le cuciture sono posizionate sulle parti più larghe dei piedi per minimizzare le possibilità di abrasione.

6. Subacqua comfort 3

Subacqua propone questi stivaletti di gomma, che si caratterizzano per il loro comfort, oltre alla loro resistenza e leggerezza incredibile. Sono dotati di una pratica chiusura a cerniera, con un cinturino sul tallone e con un neoprene con uno spessore di 5 mm.

Sono flessibili, comodi e sono preparati per proteggere tutto il piede, specialmente la zona della caviglia per prevenire qualsiasi tipo di distorsione o lesione in questa determinata area. Presentano una suola molto robusta, una cerniera più spessa e un tacco in gomma nella parte posteriore per evitare che il cinturino scivoli. Inoltre, è provvisto anche di un sistema di rinforzo nel tallone e nel collo del piede.

Per evitare qualsiasi tipo di incidente, la suola è rigorosamente fatta di un materiale antiscivolo, fondamentale per adattarsi a qualsiasi tipo di terreno. Come possiamo dedurre dalle recensioni di alcuni utenti, le taglie sono abbastanza precise, quindi non avrete problemi nel scegliere la taglia corrispondente al vostro numero.

Sono molto economici, quindi sono sicuramente un ottimo investimento.

7. Solite Reef

Con queste scarpe avrete la sensazione di essere scalzo da quanto aderiscono al piede, creando quasi un effetto “seconda pelle”. Con una durata impareggiabile, diventeranno il vostro miglior alleato per i viaggi a scopo sportivo verso destinazioni tropicali come le Maldive, dove si ha bisogno di una calzatura ideale a causa del fondali della barriera corallina.

Tutta la scarpa è fatta con una gomma termoformabile, ossia una gomma che a contatto con il calore prende la forma che vogliamo. Questa è la caratteristica principale che differenzia questo prodotto dalle altre solite marche.

Inoltre, è tutto in un unico pezzo, con uno spessore di 3/4 mm, senza cuciture, in modo da non produrre alcun disagio.

Semplicemente versando dell’acqua bollente all’interno della scarpa, il materiale si ammorbidirà e facilitarà l’inserzione del piede all’interno, come se fosse uno stampo. Potete solo immaginarvi la sensazione di comfort che fornisce, è come andare a piedi scalzi.

Come scegliere le scarpe da surf giuste? (Guida all’acquisto)

Se siete più che decisi a comprare un paio di scarpette o stivaletti da surf, è meglio che dedichiate un po’ di tempo alla seguente sezione dell’articolo. Tratteremo alcuni punti importanti in modo da chiarire i vostri dubbi e fornire il maggior numero di informazioni.

Ricordate che non serve a molto comprare il prodotto più costoso, il trucco risiede nel scegliere un articolo con un’ottimo rapporto qualità-prezzo. Bisogna prendere in considerazione alcuni fattori, per esempio la temperatura dell’acqua dove praticherete surf, l’ora del giorno, inoltre dovreste scegliere qualcosa con cui vi sentite veramente a vostro agio.

Se non volete lasciarvi sfuggire tutte queste preziose dritte, vi invitiamo a continuare a leggere e unirvi a noi in questa guida per saperne di più sulle scarpe da surf.

Tipi di modelli di scarpe da surf

Quando si guardano i vari modelli di scarpette o stivaletti da surf, noterete che non tutti sono uguali. Questo perché ogni articolo offre prestazioni diverse e si adatta a diverse esigenze, sta ad ogni persona scegliere il più comodo e utile a seconda di dove si useranno.

scarpe da surf

Stivaletti Surf Split Toe

Come vi abbiamo già detto, le scarpette in neoprene hanno una funzione fondamentale, quella di impedire il raffreddamento corporeo quando stiamo nuotando. Ma, in fin dei conti, dovete sentirvi a vostro agio, altrimenti non sarete in grado di allenarvi al massimo delle vostre prestazioni.

Gli stivaletti a punta divisa sono abbastanza caratteristici, in quanto offrono una separazione tra l’alluce e il resto del piede. Se pensate che questo tipo di design sia sbagliato o poco pratico per voi, vi sbagliate, perché questo svolge una funzione ben precisa.

All’inizio, alcune calzature richiedono un po’ di tempo per cedere, ma gli stivaletti a punta divisa sono quelli che offrono più stabilità e controllo quando si fa surf, poichè garantiscono una maggior libertà di movimento del piede; questo li rende i preferiti e i più utilizzati da coloro che sono più attivi in questo sport.

Stivaletti Surf Round Toe

Esistono poi gli stivaletti a punta rotonda che, come potete immaginare, sono la controparte degli stivaletti a punta divisa. Il punto di forza delle calzature senza separazione tra le dita dei piedi è che sono molto più comode per coloro che si stanno iniziando all’attività surfista.

Ma, come abbiamo già accennato in precedenza, questi non sono esattamente gli stivaletti da surf che possono offrirvi il miglior equilibrio, dato che correte il rischio di scivolare e non essere in grado di cavalcare le onde al momento giusto.

Potete iniziare ad usarli per abituarvi e, man mano, con la pratica, sarete in grado di usare questo tipo di punta senza problemi.

Scarpette da surf invernali

Le scarpette da surf, così come le mute, possono anche essere classificate in base allo spessore. In questo modo possiamo dire che le scarpette da surf invernali sono quelle progettate per coloro che praticano questo sport con temperature di circa 14 °C.

Di solito, le più spesse contribuiscono a mantenere il calore corporeo il più a lungo possibile quando siete in acqua. Ma possono anche essere utilizzate quando si deve nuotare in zone laddove il fondale non è molto amichevole.

Grazie a quei millimetri di spessore, non solo proteggeranno i vostri piedi da temperature molto fredde, ma anche da urti e graffi.

stivali surf immersione

Stivaletti da surf estivi

Gli stivaletti estivi sono molto più leggeri e meno spessi, di solito sono a taglio basso e sono progettati per climi molto più caldi. Questo tipo di scarpette da surf è ideale per fare passeggiate lungo il bagnasciuga.

Se sapete che la zona dove andrete a praticare è abbastanza buona per navigare senza tanta attrezzatura, le scarpette estive sarebbero semplicemente un complemento ulteriore non obbligatorio ma, senz’altro, possono essere molto utili per non farsi sorprendere da correnti fredde repentine provenienti da acque più profonde.

Vestibilità e comfort

Proprio come le scarpe normali, le tue scarpette da surf non solo devono adattarsi al vostro piede ma devono anche godere di una certa comodità. Troverete stivaletti che si adattano perfettamente ai vostri piedi e altri che, invece, rimangono piatti e rigidi. 

Le scarpette in neoprene evitano che i piedi si raffreddino riscaldando uno strato d’acqua tra questi e il materiale della calzatura. Assicuratevi che non ci siano spazi vuoti tra il tessuto e il vostro piede. Se c’è troppo spazio, l’acqua si infiltrerà e renderà le scarpette da surf troppo pesanti, oltre a non compiere la funzione di isolamento termico. 

L’aderenza perfetta delle scarpette da surf si ottiene quando si sente sul piede quasi una seconda pelle. Se il neoprene può essere facilmente pizzicato, la misura in questione potrebbe essere un po’ troppo grande. Devono essere aderenti ma non eccessivamente stretti, per non impedire né la circolazione né il movimento. 

Materiali e design

Per rendere le scarpette da surf resistenti e abbastanza calde per i vostri piedi, devono essere fabbricate con materiali precisi e sfosticati. Il neoprene è il materiale principale di cui sono fatte le scarpette da surf, poichè è altamente resistente alle temperature estreme e ai cambi climatici repentini.

Dovete tener presente che le scarpette in neoprene più sottili potrebbero non essere le più idonee né tantomeno le più resistenti, mentre quelle ben progettate, con doppio rivestimento in neoprene, godranno sicuramente di una maggior durata. 

scarpette in neoprene

Presa

Il surf richiede una grandissima capacità di adesione sulla superficie della tavola; le suole scivolose renderanno molto difficile mantenere l’equilibrio e praticare lo sport in generale. Il nostro consiglio è quello di cercare scarpette da surf che abbiano suole ruvide, che offrano una buona presa.

Potreste optare per un paio di stivaletti robusti, se possibile, preferibilmente con suola dura o ruvida. Assicuratevi anche che abbiano una buona trazione e aderenza, sappiamo esattamente la rabbia che si prova nello scivolare quando si sta per cavalcare l’onda perfetta. 

Isolamento

Come menzionato precedentemente, la maggior parte delle scarpette da surf sono progettate in neoprene, che protegge il piede dal freddo. Se avete intenzione di surfare in acque molto fredde, scegliete degli stivaletti in neoprene spessi, perché forniscono un calore extra al piede. 

Un buon metodo per scegliere è il seguente: se l’acqua dove andrete a nuotare ha una temperatura media di 22-23 °C, basteranno stivaletti da 2 o 3 mm di spessore.

Ora, se avete intenzione di andare a fare surf in acque che, a causa della stagione o delle caratteristiche della zona, hanno temperature tra i 19 o 20 °C, è meglio scegliere scarpette leggermente più spesse, che vanno dai 5 ai 7 mm.

In questi casi, e soprattutto se intendete fare surf in inverno, potete anche usare calze termiche per aggiungere un po’ più di protezione. In generale, molti cercano di avere stivaletti che tendono ad essere un po’ più spessi. Se non siete del tutto sicuri, gli stivaletti da 5 mm vanno più che bene per un primo acquisto.

Taglia

Per la taglia dovete seguire più o meno lo stesso principio che per la muta, probabilmente siete già al corrente che le mute possono essere un po’ complicate da indossare ma, una volta indossate, dovreste sentirvi a vostro agio.

È la stessa sensazione che dovete sentire indossando le vostre scarpette da surf, ricordate che l’idea è quella di proteggervi dalle temperature fredde, quindi dovete trovare un equilibrio tra la comodità, insieme al fatto che siano abbastanza strette per impedire la filtrazione dell’acqua.

Attenzione, non devono essere talmente strette da farvi male o da farvi sentire a disagio. Controllate attentamente la guida alle taglie di ogni marca e cercate di scegliere quella più adatta. Se andate in un negozio, sarebbe ideale provarle e camminarci su per qualche istante, in modo da poter valutare la comodità.

scarpette da surf

Domande frequenti su scarpette da surf

Devo dare la cera alla mia tavola da surf se indosso le scarpette?

Alcuni scarpette danno ai surfisti una forte presa sulla loro tavola, il che rende più difficile manovrarla liberamente. Il problema è che gli stessi surfisti incerano eccessivamente le loro tavole, come se dovessero praticare surf a piedi nudi. Se indossate scarpette di neoprene, cospargete meno paraffina sulla vostra tavola da surf.

Come devo conservare le mie scarpette?

Le scarpette in neoprene si conservano meglio in un luogo fresco, ombreggiato e asciutto, preferibilmente appese, in modo che si asciughino completamente prima di essere riutilizzate. Una volta asciutte,possono collocarsi lateralmente o in posizione verticale, pur sempre assicurandosi di non metterci niente sopra.

Con il tempo, si formeranno inevitabilmente pieghe e crepe se non si conservano correttamente, quindi vi consigliamo di mettere al loro interno carta da giornale che aiuta a mantenere la forma originale più a lungo del previsto. Qualunque cosa facciate, assicuratevi che siano completamente asciutte prima di metterle via, altrimenti vi ritroverete con un bel mare di neoprene ammuffito che, oltre alla spiacevole sensazione umida sul piede, emana un odore alquanto sgradevole.

stivali da surf

Come prendersi cura delle scarpette?

Proprio come la vostra muta, anche i vostri stivaletti richiedono una cura minima. Qui vi daremo 6 consigli che vi aiuteranno a far durare più a lungo le vostre scarpette e a combattere odori indesiderati:

  • Sciacquare la calzatura con acqua dolce: il salnitro è molto abrasivo. Idealmente, appena usciti dall’acqua, dovremmo mettere a bagno per 2 minuti le scarpette in acqua fresca. 
  • Capovolgerle di tanto in tanto: questo è uno dei motivi per cui le scarpette spesso puzzano così tanto. Se si asciugano senza che le abbiate girate al rovescio, è molto probabile che si ottenga un odore sgradevole e che possano apparire anche dei funghi.
  • Usare un gel speciale per lavarle: di tanto in tanto, e per evitare la formazione di cattivi odori e funghi, si consiglia di lavare le scarpette con un gel speciale per mute. Raccomandiamo il wetsuit cleaner O’neill. Questo gel può anche essere usato per lavare la muta, ovviamente.
  • Fare attenzione al velcro della fettuccia: fate particolare attenzione affinché il velcro duri più a lungo.
  • NO ai lavaggi in lavatrice con acqua calda o centrifuga: la soluzione migliore è lavarle a mano.

Come posso assicurarmi che le mie scarpette non si bagnino?

È inevitabile che le vostre scarpette si riempiano d’acqua ad un certo punto, indipendentemente dalla marca o design scelto. Naturalmente, un eccesso d’acqua vi appesantirà e lo scopo di mantenere i vostri piedi caldi verrà vanificato. Scegliere la taglia giusta è essenziale e vi consigliamo di provare diverse paia di scarpette da surf prima di fare la vostra scelta (se possibile).

Si raccomanda anche di aggiungere delle cinghie o degli attacchi per le caviglie e i piedi, in quanto sono progettati per tenere fuori l’acqua in eccesso durante le vostre sessioni di surf. Se i vostri piedi si bagnano ancora dopo questo, dovreste allora controllare la muta.

Ho davvero bisogno di scarpette da surf?

Questo è molto discutibile e dipende interamente dalla persona. Alcuni surfisti veterani si rifiutano di indossare scarpette. Noi, comunque, siamo dell’opinione che è meglio avere i piedi caldi e protetti se si fa surf tra le onde coralline. Si eviteranno tagli e pericoli di infezione. In questo tipo di frangenti o in condizioni invernali gli stivaletti diventano una benedizione e vi permettono di surfare molto più a lungo. 

Vi piacerebbe scoprire altre raccomandazioni sulle migliori scarpe per praticare i tuoi sport preferiti?

Non perdetevi gli ultimi articoli su Scarpasportiva.com!